Le Attività - Padri Barnabiti Provincia Centro Sud

Vai ai contenuti

Menu principale:

Missione Albania
 

Le Attività


La comunità dei Padri Barnabiti in Albania è composta attualmente da P. Giovanni Peragine - parroco e superiore - e da p. Vito Giannuzzi. I padri sono affiancati nell’apostolato dalle Angeliche Ana Prenka e Violeta Prenka.

In quanto realtà parrocchiale, il loro principale impegno riguarda la catechesi dei bambini, dei giovani e degli adulti in preparazione ai sacramenti che si svolge regolarmente a Milot, presso la Parrocchia di San Nicola, e nelle altre zone di competenza pastorale dei Barnabiti (Gallatë, Skuraj, Ferrë Shkopet,Fushë Milot I e II, Malbardh).
L’anno pastorale è dunque improntato su diverse attività: pastorali, oratoriali e di animazione. La missione, infatti, è un luogo centrale per la popolazione locale in cui si ritrova, grazie agli ampi spazi e ai campetti messi a disposizione di tutti. Anche le cappelle dislocate nelle zone di montagna o rurali, offrono degli spazi all’aperto per far ritrovare i giovani e le loro famiglie.

In qualità di educatori, i religiosi organizzano periodicamente diverse attività volte a favorire una corretta rinascita del tessuto sociale e culturale del paese. In particolare si offrono ai giovani, a seconda dell’età, diverse occasioni per vivere delle esperienze di crescita personale e spirituale. In generale, sono organizzati incontri interdiocesani con altre realtà pastorali, o incontri formativi per i più grandi impegnati come animatori al fianco dei religiosi.
Inoltre, periodicamente, vengono realizzati anche progetti educativi specifici, volti a valorizzare e ad educare alla corretta relazione con l’altro, in particolare nell’ambiente domestico (“Donna-mamma: dono per i figli”), nella relazione di coppia e di famiglia secondo il Vangelo (“A scuola da Gesù”), nella relazione intergenerazionale (“La festa dei nonni”), ma soprattutto sul tema della lotta alle diverse forme di violenza e di vendetta di sangue (regolata ancora, per lo più nelle zone del Nord dell’Albania, secondo la legge consuetudinaria del Kanun, il “Canone”).

Questo impegno educativo ha visto negli anni una crescente collaborazione dei Barnabiti con altre realtà simili (parrocchie, gruppi giovanili, ONG, associazioni presenti sul territorio), simbolo di una reale rinascita culturale e spirituale del Paese, ma soprattutto frutto di un costante lavoro da parte dei missionari e delle agenzie solidali presenti sul territorio a seguito della caduta della dittatura comunista e dell’apertura del Paese verso una nuova epoca di rinnovamento e di sviluppo.

Infine, in modo particolare nel periodo estivo, si organizzano campi di animazione in favore dei più piccoli organizzati in collaborazione con la rete dei volontari Qendër Agorà e i gruppi scout. Mentre durante l’anno è possibile scoprire la bellezza di questi luoghi e i suoi luoghi di culto anche attraverso le settimane di spiritualità missionarie.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu